19 November 2009

Canarie - Dakar

Giovedì 12/11/2009
Alle 16:00 lasciamo Las Palmas sotto nuvole grigie. Siamo stati bene in questo vero e proprio "covo" di Giramondisti e navigatori Oceanici. Adesso è tempo di ripartire per scoprire nuovi luoghi, vedere nuovi volti ed ascoltare altre storie.
Salutiamo Nancy e Stephen del Toboggan,Fausto marinaio di Rapallo, Andrea Matteo e Daniele del Creuza de ma,Peppino del Sailor bar, Martha dei Corrieri e le tante persone conosciute qui.
Nuvoloni scuri, vento N N/E che ci fa viaggiare a 5 nodi, tutto procede bene e dopo una sosta così lunga riprendiamo con piacere a navigare.
Ci prepariamo per la notte proviamo a fare turni di tre ore ciascuno per avere più tempo per riposare.
Venerdì 13/11/2009
Alle 2:00 il vento cala e proseguiamo a motore. Alle 7:00 sorge il sole e riusciamo finalmente a filmare un gruppo di delfini a prua.
E` una bellissima giornata di sole che ci voleva proprio dopo il grigiore degli ultimi giorni a Las Palmas.
Assenza totale di vento e mare piatto come una tavola.
La barca è praticamente ferma e non resistiamo alla tentazione di fare un tuffo a 3610 metri di profondità in un acqua turchese...uno alla volta con fare circospetto ci allontaniamo di poco dalla barca che rappresenta tutto per noi in questo ambiente altrimenti ostile.....davvero Emozionante!
Alle 16 peschiamo una Lampuga questa sera ci aspetta una bella grigliata di pesce.
Evviva avevamo proprio bisogno di riprendere il mare.        
Sabato 14/11/2009
Durante la notte sono riuscita a rompere il tangone (è la seconda volta che lo rompiamo) ma Michele lo ha subito riparato e funziona perfettamente.
Da ieri sera il vento soffia costante e con il gennaker procediamo velocemente (8 nodi!!) in questa bella giornata di sole.
Michele sistema il ponte e io pulisco la barca, tenerci in attività ci fa stare bene.
Per tutto il pomeriggio navighiamo a 7/8 nodi macinando miglia su miglia.




              
Domenica 15/11/2009
Durante la notte il vento cala e nella mattinata procediamo a motore. Nel collegamento radio con le altre barche apprendiamo che chi sta navigando è nella nostra situazione. Procediamo lentamente.
Alle 11 soffia un leggero S/E che ci fa bolinare avanzando a vela a 4 nodi di velocità.
Il sole è caldo, il mare brillante e noi procediamo così fino a metà pomeriggio.
Alle 16 siamo completamente circondati dal gruppo di delfini il più numeroso che abbiamo incontrato fino ad ora.
Ci accompagnano per un ora tra salti e spruzzi e noi non smettiamo un attimo di fotografarli e filmarli.
Poi come arrivano vanno, fanno l`ultimo salto a prua e spariscono nelle profondità.        
Passiamo la notte procedendo a motore in un mare illuminato dalla fluorescenza del placton.
E` straordinario come l`acqua si illumini a causa del movimento generato dal passaggio dello scafo. La luce è tale da rischiarare le vele e la superficie del mare come si accendessero tanti neon.
Impossibile filmare o fotografare questo magico effetto. Rimarrà stampato nella nostra mente.
Lunedì 16/11/2009
Sole e calma piatta nelle prime ore del mattino. Spegniamo il motore e facciamo colazione in pozzetto con cioccolata e biscotti. Intorno a noi il silenzio è impressionante, sembra di avere del cotone nelle orecchie.
Alle 13 arriva un buon vento che ci spinge veloci per tutto il pomeriggio e la notte.
Superiamo Capo Blanco facendo zig-zag tra i pescherecci.
Martedì 17/11/2009
Dalle 5 del mattino il vento ci fa viaggiare a 6/7 nodi di velocità. Percorriamo miglia su miglia mentre a bordo la vita procede regolarmente tra lavoretti, letture, foto e filmati.
Durante l`appuntamento radio con i navigatori oceanici apprendiamo di un epidemia di Dengue che sta interessando Capo Verde.
Notte in fuga da pescherecci e temporali in lontananza. Percorriamo 71 miglia in 10 ore.
Mercoledì 18/11/2009
Mancano 202 miglia a Dakar, c`è il sole e il vento ci spinge ad una media di 6 nodi. Il mare dopo 2 giorni di vento inizia ad essere formato e ci fà ballare un poco.
Nel pomeriggio avvistiamo 3 tartarughe che passano proprio accanto al nostro scafo. Bellissime!
Notte davvero movimentata a causa delle grosse onde.
Giovedì 19/11/2009
Viaggiamo sempre veloci. Vista la calda giornata di sole facciamo una doccia che ci rinfresca e rigenera.
Mancano 51 miglia e iniziamo ad interrogarci su quello che troveremo una volta arrivati, sulle formalità da fare e sull'esito delle missioni umanitarie...domande alle quali potremo presto dare una risposta.
La notte è lunga e non vediamo l`ora di arrivare.
Alle 2:26 ancoriamo davanti al porto di Dakar, ci riposiamo mentre aspettiamo il mattino per entrare.
Siamo contenti di questo trasferimento che ci ha regalato belle giornate, bei momenti e una buona navigazione.
Ora ci aspetta l`Africa!


www.vagabondsail.com

No comments:

Post a Comment