30 March 2016

GUADALUPA: Le Saintes

Una bella navigazione al traverso ci permette di raggiungere le isole di Le Santes. Superato la passe della balena tra l'isoletta Cabrit e la Terra de Haut ancoriamo nella piccola ansa Galet (15°51.96N 61°3550W). La grande anda del borgo é completamente piena di barche sulle boe a pagamento e di imbarcazioni di pescatori. L'isola é bellissima tutta verde con il borgo di case creole coloratissime. Sbarchiamo al molo dei pescatori dove troviamo un moderno e recente parco giochi che fà la felicità di Reva. È bello vederla arrampicarsi come un ragnetto e giocare con gli altri bambini comunicando come solo loro riescono a fare! Partiamo per una passeggiata nel villaggio e incontriamo una panetteria dal profumo (e non solo il profumo) delizioso, un carrefour, un paio di alimentari ben forniti, tantissimi noleggiatori di scooter e auto elettriche, negozi, bar ristoranti...é un isola decisamente turistica e ben tenuta. Incontriamo la chiesa Notre Dame un monumento storico che celebra la vittoria dei francesi il 15 agosto 1966 contro gli inglesi. Il campanile molto fragile costruito dopo un sisma é stato abbattuto e sostituito nel 2004 con uno più simile all'originale. L'interno é semplice in sasso e con affreschi dai colori sgargianti. Appena si entra sulla destra fa capolino una vergine Maria dentro una barca in verticale per proteggere i marinai e pescatori dell'isola. Proseguendo inizia la zona pedonale piena di negozi di souvenir fino alla piazza sul grande molo dove arrivano e partono i tanti traghetti dalla Guadalupa. Continua la camminata parallela alla costra tra le tante case creole testimonianze del passato, costruzioni in legno dai colori caldi con molteplici decori che pendono dai tetti. Arriviamo infine alla Casa barca costruita nel 1942 da Catan un celebre fotografo locale che verrà donata al comune alla sola condizione di essere usata come alloggio e studio del medico dell'isola. Veramente particolare sembra la prua di una nave che sbuca dalla terra. 
Il giorno seguente sbarchiamo presto per raggiungere a piedi il Fort Napoleon. Questo fortino fu costruito nel 1805 sulle rovine del forte ordinato da Luigi XVI nel 1777. Monumento storico perfettamente mantenuto ospita un museo delle arti e tradizioni oltre ad un giardino esotico. Passeggiamo tra aloe, agave, yucca, euphorbe e cactus. La vista panoramica su tutta lessaintes fino alla Guadalupa é spettacolare. Dopo un buon gelato dai sapori locali rientriamo a bordo contenti di questa bella isola tutta da scoprire.




No comments:

Post a Comment