25 June 2015

Ultime miglia

17 maggio 2015 alle 6:15 attraversiamo la passe Tehere con corrente uscente e salutiamo Apataki l'atollo delle tuamoto che ci ha ospitato in questi ultimi 20 giorni. Facciamo rotta su Tahiti dove ci aspetta il difficile compito di svuotare Coelacanthe prima dell'arrivo dei nuovi proprietari. Adesso però non vogliamo pensare a niente di tutto questo ma solo alle miglia che ancora abbiamo da percorrere sulla nostra barca. Le ultime miglia.
Sono 222 nm che ci separano da punta Venus a Tahiti. Il vento è ancora troppo debole e ci spostiamo a motore giusto per allontanarci dall'atollo senza problemi. A fine mattinata riusciamo a mettere le vele e avanziamo tranquillamente con rotta 233°.23 aprile 2015 abbiamo percorso 155 nm in 24h. la notte è passata senza problemi e siamo andati molto veloce nonostante le vele ridotte. Mancano 395 nm ad Apataki.
Una bella giornata di sole, con cielo blu e vento che diventa sempre più stabile. Il mare dopo tanti giorni di assenza totale di venti è incredibilmente calmo e ci permette di avanzare bene con poco vento. A approfittiamo allora appieno di questa bella navigazione. Leggiamo sdraiati in pozzetto mentre Reva gioca accanto a noi o dorme nella sua cabina.
Notte tranquilla sotto un cielo stellato.
Lunedì 18 maggio abbiamo percorso 115 nm nelle 24h. Il mare è sempre tranquillo e navighiamo comodissimi, sole e cielo blu, tutto procede a meraviglia. Colazione in pozzetto poi giochi in cabina e pisolino per Reva. Pranziamo sempre in pozzetto poi ancora giochi in cabina e pisolino. Per finire giochi in pozzetto, doccia, cena e grande sonno. Questa la vita in navigazione con i suoi ritmi ben scanditi per la nostra piccola compagna cdi viaggio.
Alle 18 siamo a 42 nm da Tahiti ma il vento è calato e non dobbiamo neppure ridurre le vele per passare la notte perchè a questa velocità arriveremo giusti giusti alle prime ore di luce. La notte la passiamo a turni sul ponte, siamo vigili per controllare la rotta e l'avvicinamento alla terra.        
Il 19 maggio 2015 alle 6:30 gettiamo l'ancora ad Arue dove abbiamo passato gli ultimi due anni. Ci sembra di tornare a casa e subito siamo accolti da una barca di carissimi amici che ci invitano per il caffè.Si conclude questa breve navigazione che ci ha riportato fino a Tahiti. Le ultime miglia su Coelacanthe sono state piene di emozioni e lei come sempre ci ha portato a destinazione in tranquillità e sicurezza.
Dal 20 maggio fino al 13 giugno restiamo ad Arue e siamo assorbiti completamente dai preparativi di Coelacanthe per la visita dei futuri proprietari. Prepariamo il nostro trasloco e rimaniamo impressionati dalla quantità di cose che siamo riusciti ad accumulare in questi 6 anni di viaggio anche in uno spazio così piccolo. Una parte viene venduta, una parte regalata e il resto spedita in grossi e pesanti cartoni in Italia. Le valigie sono fatte e il volo prenotato. Partiremo il 22 giugno 2015.
Il 14 la visita di Coelacanthe va bene e abbiamo l'occasione di conoscere la simpatica coppia di pensionati che si prenderà cura della nostra barca. Hanno in programma di navigare in Polinesia e siamo contenti di sapere che almeno "lei" potrà rimanere in questo paradiso gironzolando tra un arcipelago e un altro. Contiamo comunque di tornare a trovarla.
Il 18 Giugno 2015 sbarchiamo. Una barca è come una casa, non la si può definire come una cosa perchè è inevitabilmente impressa nella memoria dei tuoi ricordi. Una barca in particolar modo ti porta, ti avvolge e ti accudisce unica tua speranza di sopravvivenza in un ambiente altrimenti ostile. Diventa un amica, una compagna di viaggio a cui spesso parliamo e a volte interpelliamo nelle decisioni importanti. Con questo spirito quindi tra felicità e lacrime salutiamo la nostra cara Coelacanthe e non possiamo dimenticare di ringraziarla per averci portato fino a qui e per le tante avventure condivise!!

A terra i pochi giorni che ci restano su suolo polinesiano li passiamo ospiti sulla barca di cari amici. Le giornate passano veloci mentre cerchiamo di sfruttare ogni momento per salutare chi abbiamo conosciuto qui, chi ci è stato vicino e le belle persone incontrate in questo angolo del mondo dove lasciamo di certo un pezzo di cuore.
Il 22 prendiamo l'aereo tutti e 3 e lasciamo dietro le spalle la Polinesia e gli abbracci commuoventi degli amici. In Italia abbiamo la famiglia e i vecchi amici che ci aspettano ma soprattutto abbiamo un progetto tra le mani al quale dobbiamo dare vita. Tante possibilità e come al solito la sola certezza che questa vita fatta su misura per noi ci sta aspettando da qualche parte...dobbiamo solo capire dove e quando.

Continuate a seguirci non mancheranno nostri aggiornamenti.




No comments:

Post a Comment