7 April 2016

GUADALUPA: Mercato Tropicale

Potrete dire di aver visto veramente i Caraibi solo dopo aver fatto un giro a "Les marchés local". I mercati fanno parte integrante della vita caraibica, veri luoghi di scambio e di incontro imperdibili. Al mercato possiamo osservare la poplazione locale, scoprire la frutta e la verdura, inebriarci con i colori, profumi e sapori che questa terra assolata é capace di regalare. 
Coperto o no, grande o piccolo non ci facciamo mai mancare una sbirciata al mercato locale di ogni isola che visitiamo. Le bancarelle traboccano di frutta fresca e il sorriso delle donne che ci accolgono non hanno eguali. Ci perdiamo tra la frutta esotica lasciandoci guidare e consigliare nella scelta e nel miglior metodo di cosumazione. Con orgoglio le donne ci presentano le meraviglie della loro terra. Le banane con le sue numerosi varianti dalla buonissima banane figue, piccola e saporita, alla dessert o alla plantain consumata cotta come verdura.  Ci sono i frutti tropicali più famosi come i mango, avocado, papaya, carambole, ananas, cocco e frutto della passione. Poi i meno conosciuti come la goyava, corossol, mele d'acqua, chadec, mela cannella, camïte, quenette e pitaya. Tra le verdure spicca la varietà dei loro tuberi e radici come la manioca, igname, dachine e la patata dolce.
Proseguiamo tra i banchi del mercato fino a farci inbriare dai profumi delle spezie. la cucina creola é nata da un mescolarsi di differenti culture che ha dato origine a originali preparati di spezie.  La polvere Colombo é la più famosa, un preparato simile al curry ideale per profumare carne e pesce. Seguono cannella, moscata, zenzero, curcuma, vaniglia, peperoncini, coriandolo, anice stellato, mostarda, pepe e legno d'india. Insomma davvero per tutti i gusti. Il palato trova soddisfazione nelle degustazione dei mille punch preparati con rhum bianco, frutta e spezie. Infine arriva il momento dell'artigianato locale fatto con il tessuto madras, paglia intrecciata, cappelli, maceti e riproduzioni di imbarcazioni a vela tradizionale per la pesca.
La mattina passa velocemente tra le bancarelle del mercato e ripartiamo con le borse piene di frutta e verdura e il cuore carico dei colori e profumi locali. W les marché!!


No comments:

Post a Comment