1 December 2006

Il viaggio di Coelacanthe


"Il mondo è nelle mani di coloro che hanno il coraggio di sognare e di correre il rischio di vivere i propri sogni”P.Coelho
E' possibile SCEGLIERE una vita che esca dai canoni così apparentemente vincolanti della quotidianità? Questo interrogativo ci ha accompagnato per anni, tante le strade possibili da percorrere, noi abbiamo scelto la strada meno battuta sicuri che questo farà la differenza.
Vogliamo vivere pienamente, fare esperienze significative alla scoperta di luoghi e persone, in completa armonia con la natura. Leggendo le imprese dei grandi navigatori sentiamo crescere in noi un richiamo del Mare, che ci suggerisce di tentare questa strada, cambiando radicalmente la nostra vita: Un giro del mondo in barca a vela.
La nostra avventura ha inizio nel novembre 2006, quando durante una ricerca su internet incontriamo COELACANTHE, uno sloop di 12m in acciaio, amore a prima vista! Nel mese di Maggio diventa la nostra barca e da allora tutto il nostro tempo e le nostre energie sono dedicate a lei ed ai lavori di ristrutturazione...La costruzione di un sogno!
Apriamo l'Atlante e iniziamo a definire a grandi linee la rotta del nostro viaggio: Partenza dal Nord ITALIA - GIBILTERRA - CANARIE - SENEGAL - CAPO VERDE - BRASILE - GUYANA FRANCESE - TRINIDAD TOBAGO- VENEZUELA- COLOMBIA - PANAMA - ECUADOR- GALAPAGOS- PASQUA - GAMBIER - POLINESIA - NUOVA ZELANDA - AUSTRALIA - THAILANDIA - SRI LANKA - MADAGASCAR - SUD AFRICA ritorno in MEDITERRANEO.
Nel Dicembre 2008 grazie al sostegno della fondazione Greco-De Vecchi e del Circolo della Vela di Pescallo nasce il PROGETTO AMICI DI COELACANTHE -La barca che trasporta Solidarietà. Un progetto umanitario che ha l'obiettivo di raccogliere fondi e materiali di prima necessità (scolastico e vestiario) da trasportare in Senegal, Capo Verde, Brasile ed Ecuador per essere distribuito in asili, scuole e strutture di accoglienza per bambini.
La preparazione di Coelacanthe, il progetto umanitario e l'organizzazione pratica di questo lungo viaggio ci tengono impegnati a tempo pieno. Fortunatamente non siamo soli, tante persone si appassionano al nostro progetto e grazie al loro aiuto e sostengono diventa possibile la realizzazione del nostro sogno.
Il grande giorno arriva:chiudiamo casa, lasciamo i nostri lavori, salutiamo parenti e amici e prendiamo il largo. Il 23 Agosto 2009 salpiamo da Genova per il nostro Giro del mondo in barca a vela lungo la linea dell’equatore. La'avventura ha inizio!
Dopo un periodo iniziale di adattamento impariamo presto come organizzarci e muoverci in questa nuova vita tutta da scoprire. Siamo noi a doverci occupare di tutto e cerchiamo nei libri e grazie all'esperienza degli altri di completare la nostra formazione di viaggiatori. Completamente padroni del nostro tempo e del nostro viaggio ci lasciamo guidare dalle stelle curiosi di scoprire cosa abbiano in riservo per noi.
Il progetto Amici di Coelacanthe ci permette di entrare in contatto con realtà davvero uniche e persone eccezionali che mettono la loro vita al servizio degli altri. Ci presentiamo con l'intenzione di dare una mano (con il nostro tempo e soprattutto grazie agli aiuti del Progetto Amici di Coelacanthe) ma ripartiamo sempre con la sensazione di essere noi quelli che hanno avuto il maggior beneficio.
Entriamo a far parte del popolo del mare fatto di solidarietà, fratellanza e sostegno. Viaggiatori incontrati in un porto o in un ancoraggio con incredibili storie da raccontare, la voglia di stare insieme in modo semplice e autentico augurandosi di ritrovarsi un giorno in un altro angolo del mondo.
Luoghi sconosciuti, incontri speciali, forti emozioni, scoperte, sorrisi, addii, vera condivisione, fatica, intenso contatto con la natura, sfide, esperienze uniche, indimenticabili istanti...quanto ci ha regalato questo viaggio in sei anni e che raccontiamo nel Diario di bordo
Il tempo passa velocemente mentre la prua di Coelacanthe fa rotta sempre verso Ovest lasciando sulla nostra scia l'affetto dei tanti amici incontrati per mare e lungo la strada. Ci rendiamo conto che le tante e diverse esperienze vissute hanno lasciato profondi segni dentro di noi. "Viaggiare significa andare altrove per costruire sé stessi. L'unico vero viaggio è quello interiore".
Coelacanthe è per noi una casa davvero speciale, cambia orizzonte ogni giorno, ci permette di spostarci per scoprire nuovi luoghi e fare nuovi incontri facendoci sempre sentire a casa. Senza rendercene  troppo conto questo viaggio intorno al mondo si trasforma in un vero e proprio stile di vita. L'unico possibile per noi Giramondo in barca a vela spinti dal vento verso il nostro destino. Iniziamo quindi ad interrogarci su quello che vogliamo veramente fare e come realizzarlo. Tante possibili strade da percorrere e la sola certezza di voler continuare questa vita in viaggio.
L'avventura continua e siamo curiosi di scoprire dove ci porterà il vento.


No comments:

Post a Comment