20 December 2009

Capo Verde: Isola di Sal

Sabato 12/12/2009
Partiamo per Capo Verde alle 7:00 con cielo e mare scuro. Un vento da N/E di 20 nodi ci fa bolinare tutto il giorno. In 24 ore percorriamo 139 miglia!
Al tramonto ci godiamo i magnifici colori del cielo e del mare mentre Coelacanthe scivola veloce sull'acqua.
Domenica 13/12/2009
Il vento cala ma riusciamo comunque a procedere a vela. 100 miglia in 24 ore.
Delfini giocano a prua
Lunedì 14/12/2009
Il vento ci abbandona definitivamente e una fastidiosa onda da Nord ci obbliga a procedere a motore. Mancano 86 miglia all'isola di Sal.
Alle 24:00 siamo davanti a Punta Norte, rallentiamo e aspettiamo la luce per entrare nella baia di Palmeira.
Martedì 15/12/2009
Ancoriamo alle 7:45 nella piccola e affollata baia. Un ragazzo ci fa spostare perché quella zona è destinata alle navi in manovra.
Andiamo a terra, cambiamo i soldi, andiamo dalla polizia e facciamo un giro veloce per il piccolo villaggio di Palmeira con le sue case colorate e le vie quasi deserte.
Al porticciolo invece c`è un gran movimento:i pescatori scaricano e puliscono il pesce al ritmo della forte musica del bar,i bambini giocano sulla spiaggia mentre persone di tutte le età sono sedute sul muretto a parlare e guardare il mare
Mercoledì e Giovedì li passiamo in barca per sistemare la cisterna dell'acqua e fare una pulizia generale.L`ancoraggio non è sicuro. Non c`è vento e onde alte entrano nella baia. Le barche girano ognuna per conto suo ed essendo molto affollato, si toccano. I ragazzi di Watch the waste rischiano di disalberare. Vigiliamo giorno e notte.
Venerdì 18/12/2009
Arrivano Baloo, Fred e Stefany le barche incontrate a Dakar.
Nel pomeriggio una barca va alla deriva sugli scogli e subito tutti partono per salvarla da una fine certa...riescono appena in tempo!Il volo di Osvaldo non è partito causa neve.Ora è fermo a Lisbona e domani dovrebbe arrivare... partiremo appena possibile da questo brutto ancoraggio. Sabato 19/12/2009
Festeggiamo il mio compleanno con regali, lo strudel di Michele e tanti sms di auguri!
Il resto della mattinata lo passiamo ad addobbare la barca per il Natale.
Alle 12 siamo invitati a pranzo su Baloo con Ricard, Cinzia e Damien.
Festeggiamo in compagnia il compleanno, la buona pesca di Richard e il nostro ritrovarci insieme a Capo Verde.
Ci raggiungono anche Stefany e Fred             
Il pranzo è ottimo.
Antipasto di tonno marinato; Riso e dorada al forno;formaggio grana;strudel e vino portoghese!
Mangiamo e brindiamo in allegria.
Un compleanno davvero speciale!
Nel pomeriggio scendiamo a terra per cacciare polipi sugli scogli.
Ne troveremo solo uno piccolino piccolino che farà la felicità di Damien.
Alla sera tutti a terra per assaggiare gli spiedini di carne che sono una specialità del posto. Costano una fortuna ne mangeremo solo 2.
Buoni e piccantissimi
Alle 2:00 arriva Osvaldo con una valigia solo per noi che ci hanno mandato da casa piena di viveri, regali di natale, biglietti e pezzi di ricambio.
Domenica 20/12/2009
Mostriamo Coelacanthe a Osvaldo e ci facciamo raccontare le peripezie del suo viaggio fino a noi.
Scendiamo a terra per fare acqua, un giro veloce al villaggio e comprare del pesce dai pescatori che faremo alla griglia.
Alle 21:30 partiamo per San Nicolau dove ci aspetta Padre Pietro e la terza missione umanitaria.


www.vagabondsail.com

No comments:

Post a Comment