21 February 2010

BRASILE: Gita a Barra

Domenica 21/02/2010
Ritrovo alle ore 10:00 al Terminal Nautico.
Arriva Giuliana, Tatà e Taiane e per ultimo Bira .
Con il tender li imbarchiamo su Coelacanthe ed è subito festa!
Sono curiosi di vedere la nostra "casa", girano per la barca facendoci mille domande. Il loro entusiasmo è contagioso.
Usciamo dal porto.
Quando apriamo le vele rimangono affascinati.
Bira vuole una foto con il capitano e Michele gli mostra come si deve fare per timonare.
A prua non resistono alla tentazione di mettere in scena il Titanic.
Ora tutti vogliono la foto con il capitano del vascello!E lui non si fa pregare.
Arriviamo a Barra dove ancoriamo. Tatà e Taiane scendono un attimo a terra perché lei sta poco bene.
Bira e Giuliana fanno il loro primo bagno a 20 metri. Sono emozionati.
La corrente è molto forte e Giuliana non riesce a tornare in barca.Le porto il salvagente e cerco di spingerla verso la barca ma non riesco. Michele ci recupera con il tender mentre siamo ormai alla deriva.
Nunca Mais!
Tatà e Taiane tornano in barca.
Gli diamo la maschera per guardare sotto e impazziscono di felicità, peccato il fondo sia blu scuro e non si riescano a vedere i pesci.
La corrente non c`è più e possiamo fare un bagno tutti assieme.
Ci divertiamo come bambini!
Anche Tatà si butta in acqua con noi lasciandosi contagiare dall`entusiasmo degli altri. Molto coraggioso.
Il sole e il lungo bagno li stanca e mentre noi prepariamo una pasta loro si addormentano a prua.
Pasta al sugo e crepe alla nutella per dessert.
Bira e Taiane si sdraiano a prua mentre in pozzetto con Giuliana e Tatà parliamo in un misto di italiano e portoghese mangiando arance.
Il sole sta tramontando e dobbiamo rimetterci in marcia per rientrare al porto. È bello vedere Salvador sotto la luce dorata del tramonto.
Bira ci mostra la sua casa.
Alle 18 siamo al porto e brindiamo con un bicchiere di vino a questa bella giornata.
Le lingue si sciolgono e parliamo di noi, di quello che vorremmo per il futuro. Si crea un atmosfera magica.
Li accompagniamo a terra e ci scambiamo saluti e abbracci come solo i brasiliani sanno fare!
"Oggi è stato un grande regalo" ci dicono "lo è stato per noi avervi a bordo" rispondiamo.
Grazie ragazzi per la vostra allegria e il vostro entusiasmo che conserveremo per sempre nei nostri cuori!


www.vagabondsail.com

No comments:

Post a Comment