16 July 2011

GAMBIER: HEIVA

L'Heiva è una manifestazione annua tradizionale che ha luogo nel mese di luglio in Polinesia francese durante la quale sono organizzati concorsi artistici e sportivi.
In seguito alla cristianizzazione degli arcipelaghi all'inizio del XIX secolo, furono vietati le "canzoni, giochi o divertimenti lascivi" dal re Pomaré II nel 1819.
La celebrazione, a partire dal 1880, della Festa nazionale francese permette il ritorno di festeggiamenti tradizionali ed il loro mantenimento, sotto il nome di Heiva.
Alle Gambier dall'8 al 17 luglio nella capitale Rikitea si festeggia l' Heiva ovvero la Festa di Luglio.

Sabato 9 luglio assistiamo all'elezione della Miss GOGORO TUMU NUI 2011.
Le ragazze che partecipano sono 3, giovanissime, molto carine e terribilmente emozionate. Le vedremo sfilare con abiti da giorno, abiti da sera e costumi tradizionali completamente fatti di fiori e foglie. Oltre a sfilare cantano e danzano al ritmo di meravigliose musiche tradizionali.
La vincitrice riceve come premio dei soldi, una fascia ed una corona tempestata di gigantesche perle nere!!
La sera successiva assistiamo all'elezione di Miss e Mister Junior 2011.
4 bambine e 4 bambini sfilano per noi in tenuta da città, da sera e costumi tradizionali. Anche loro cantano e danzo sotto la guida della loro maestra tra risate e tanto divertimento.


Giovedì 14 luglio nel giorno della Festa nazionale francese tutta la popolazione si ritrova a Rikitea per una giornata intera di festeggiamenti.
Una coppia ha scelto questa giornata speciale per sposarsi e li vediamo arrivare con i loro scintillanti abiti bianchi.
Dopo il momento solenne dell'alza bandiera con i diversi inni nazionali ha inizio la festa.
Un numerosissimo corpo di ballo formato dai ragazzi e dalle ragazze di Mangareva si esibisce danzando al ritmo dei tamburi.
A scuola tutti i bambini imparano a cantare, danzare e a suonare gli strumenti tradizionali. L'Ukulele, una specie di chitarra piccolina, il Pau, un tamburo fatto con la pelle di capra, il Toere, un tronco scavato di diverse lunghezze e il Punu, una scatola di biscotti percossa a ritmo fossennato con le bacchette.
I balli si susseguono uno dopo l'altro e rimaniamo a bocca aperta nell'ammirare questo spettacolo unico.
I costumi richiamano gli abiti tradizionali con le loro decorazioni di foglie e fiori.
L'Heiva è una festa che i polinesiani fanno per loro e si preparano tutto l'anno per questa in particolare nel mese precedente dove si ritrovano tutte le sere per gli allenamenti che durano ore, noi siamo andati spesso a vederli.
Ogni arcipelago della polinesia ha la sua musica e i suoi balli tipici che vengono tramandati dai tempi passati di generazione in generazione.
In questo giorno di festa un gruppo originario delle Marchesi ma residente alle Gambier si esibisce nella loro danza tradizionale. Un gruppo di uomini danza al ritmo di un tamburo con grida e movenze guerriere mentre una splendida donna vestita di bianco volteggia intorno a loro.
Dopo le danze la festa prosegue con un grande buffet che termina con la deliziosa torta nuziale completamente ricoperta e farcita di panna. Viva gli sposi!!
Chiediamo a Danni di fare una foto ricordo con noi, lui è un grande personaggio, disegna e prepara tutti i costumi e gli abiti che vengono usati per l'Heiva. È bravissimo, riesce a mescolare creatività e tradizione con un incredibile buon gusto.
Le bevande alcoliche, vietate per tutto il periodo di festa, oggi sono ammesse e fanno capolino sulla tavola.
Ragazzi, anziani e donne sotto l'effetto della birra e di qualche bicchiere di vino si lanciano in balli e canti corali. Per questo motivo saltano le gare di piroga e di portatori di frutta del pomeriggio...Peccato!
Anche noi brindiamo a questa bella giornata di festa che passiamo con Chris, Kelly, Fred e Ben.

Venerdì 15 ha inizio un concorso di danza e musica che vede sfidarsi 2 gruppi del paese.Un gruppo è sotto la guida di Danni che ne ha curato la musica, la scenografia e ovviamente i costumi.
Questa sera verrà messa in scena attraverso musica e danze un antica leggenda Mangareviana trasmessa per via orale di generazione in generazione.
Mentre i musicisti suonano il numeroso corpo di ballo racconta questa antica storia attraverso canti in lingua locale e balli simbolici.
È uno spettacolo incredibilmente bello e ci sentiamo lusingati di poter assistere a questa rappresentazione che ci permette di fare un salto nel passato in una realtà per noi sconosciuta.

Sabato 16 la sfida tra i due gruppi si svolge su differenti campi.
Migliore gruppo di danza, migliore scenografia, e migliori costumi.
Questa sera i gruppi danno il meglio di loro, i costumi scenici sono completamente fatti con elementi naturali:fiori, foglie verdi, rosse, gialle o secche, bacche e radici. Ogni costume è preparato la mattina per lo spettacolo serale e viene rifatto ogni giorno.
Assistiamo a qualcosa di eccezionale.
Domenica è l'ultimo giorno di festa e assistiamo alla grande sfida finale seguita dalle premiazioni.
Migliori percussioni, miglior ballerino, ballerina e coppia.
La competizione tra i due gruppi è veramente sportiva e la premiazione si trasforma presto in una festa collettiva che va oltre le parti.
Grazie Gambier per questo spettacolo eccezionale che rimarrà per sempre nei nostri cuori.


No comments:

Post a Comment