5 January 2016

MARTINICA: Costa Atlantica

Ci raggiungono in Martinica mia sorella Alessanra, Filippo con i tre figli Simone, Mattia e Chiara. Facciamo campo base a Sainte Anne per una settimana e noleggiamo un minibus per fare il tour dell'isola. Partiamo con il visitare la costa atlantica nell'estremo nord. Raggiungiamo SAINTE MARIE dopo aver percorso tutta la costa atlantica dove l'oceano agitato sembra voler divorare la terra. Considerata come la capitale del nord Sainte Marie é un comune molto attivo e animato. Andiamo a visitare il museo del rhum e della distillazione Saint James situato nella splendida e antica casa coloniale. Sono messe a nostra disposizione fotografie e locandine antiche che presentano la coltivazione della canna e le tappe di lavorazione del rhum. Un film documentario gira ininterrottamente e ci accompagna nella storia della canna da zucchero e del rhum dalla creazione della distilleria nel 1765 ad oggi. Il museo della distillazione poi ripercorre la storia di questa arte attraverso gli apparecchi utilizzati nelle differenti epoche: alambicchi o colonne per la distillazione. Per concludere visitiamo una cantina contenente una rara ed eccezionale collezione di Millésimes dal 1885 ad oggi. Dopo tanta fatica finalmente veniamo premiati con la degustazione gratuita dei loro prodotti. Ma non é meraviglioso!



Poco lontano si trova il museo della banana che raggiungiamo a pochi minuti dalla chiusura quindi rinunciamo alla visita anche perché ci avvisano che Non ci sarà nessuna degustazione. Ci avevamo preso gusto.
Sulla strada del ritorno non possiamo non rimanere incantati dai magnifici punti panoramici offerti dalle alte falesie del nord che offrono un paesaggio d'eccezione.
Il giorno seguente visitiamo le VACULIN che é oggi un villaggio di pescatori meta turistica degli amanti di kite-surf grazie ad uno dei migliori spot presenti in martinica. Andiamo quindi alla PUNTA FAULA dove hanno sede le scuole di kite e rimaniamo piuttosto delusi. La sottile spiaggia é completamente ricoperta da sargassi in putrefazione. Il problema é che quest'alga in decomposizione libera un gas tossico, non siamo schizzinosi ma purtroppo non possiamo proprio restare. Gli appassionati di kite non si curano ovviamente di questo e infatti sono in tanti a sfrecciate con le vele colorate su questo mare turchese. Peccato perché la spiaggia molto bella e selvaggia é bagnata da un mare dalle mille sfumature.
Ci spostiamo a sud all'ANSA MICHEL dove troviamo una bellissima spiaggia all'ombra di palme da cocco con acqua poco profonda e trasparente ideale per un lungo bagno con Reva. Facciamo bagni, pic nic e giochi con la sabbia. Troviamo anche bagni a disposizione per una rigenerante doccia di acqua dolce. Nelle vicinanze ammiriamo passando la piccola isola di Chevalier bagnata da acqua turchese.
Il giorno successivo andiamo alle SALINES che troviamo con mare agitato e una grossa onda. Il pomeriggio passa tranquillo tra bagni e giochi in spiaggia.
Ogni sera rientriamo passiamo per il bel borgo di SAINTE ANNE per prendere il pane, controllare la posta grazie al wifi libero dei locali sulla spiaggia e fare incontri con i locali..."je mangé, je mangé!"
Notti tranquille sotto il cielo stellato della martinica cullati dalle dolci acque trasparenti dell'ansa CARITAN.



No comments:

Post a Comment