26 August 2010

GUYANA FRANCESE: Isole della Salute

Mercoledì 25/08/2010
Alle 6:30 insieme a Baloo partiamo per le Isole della Salute.
È una bella giornata di sole e usciamo dal canale con la marea favorevole.
Ci aspettano due giorni insieme.   
Dobbiamo percorrere circa 40 miglia.
Navighiamo lentamente nelle prime ore del mattino poi finalmente il vento arriva e procediamo veloci.
Camille e Matilde soffrono un pò di mal di mare.
Come da programma nelle prime ore del pomeriggio siamo ancorati davanti alla piccola isola di Saint Joseph.
Per prima cosa un lungo bagno in questa acqua verde e poi a terra per esplorare l'isola militare.
Una bella passeggiata sotto le palme permette di girare tutta l'isola che in passato era una prigione.
Lungo la strada incontriamo questo suggestivo cimitero affacciato sull'oceano.
Spiagge di sabbia chiara orlate di palme...meraviglioso.
È facile incontrare animali come questa iguana che si lascia toccare o prendere in mano.
Giovedì 26/08/2010
La mattinata la passiamo a pulire la carena di Coelacanthe in vista della partenza.
Nel pomeriggio andiamo a visitare l'isola più grande: Ile Royale.
Un sentiero ci conduce nel punto più alto dell'isola dove troviamo la vecchia chiesetta in legno, il faro e gli edifici del passato usati come carceri.
Possiamo girare liberamente.
Nel nostro giro incontriamo parecchi animali: Scimmie, iguane, pappagalli,pavoni, caimani...
Senza fretta passeggiamo lungo i sentieri tra le piante fino a completare il giro dell'isola.
Troviamo una bella spiaggia dove avvistiamo un gruppo di tartarughe.   
La famiglia Baloo fa il bagno in questa piscina naturale tra le rocce.
Alle 18 siamo su Baloo per l`aperitivo dell`Arrivederci!!
Portiamo il nostro Berlucchi e gustiamo le buonissime crepes di Chintya che mangiamo per la prima volta con zucchero e limone. Squisite!
Passiamo una bellissima serata rievocando le belle giornate vissute insieme. Il momento dei saluti è molto affettuoso e commuovente, mentre ci scambiamo baci e abbracci siamo consapevoli del legame profondo che ci unisce. La famiglia Baloo si allarga!
Au revoir Amis!!


www.vagabondsail.com

21 August 2010

GUYANA FRANCESE: Agosto in buona compagnia

Ferragosto sul Carbet flottante              
Domenica 15/08/2010
Lo passiamo in compagnia della famiglia Baloo, di Vincent, Stefany e la piccola Orlane.
Un amico di Richard ci presta un Carbet flottante e partiamo per un pic-nic sul fiume Mahuri.
Poltrone e comodi divani, ombra e arietta fresca che soffia sul fiume...non possiamo proprio lamentarci.
Brindiamo con una birra fresca.
SI PARTE!!
Ci rilassiamo, siamo in ottime mani, Demian e Orlane ci guidano sicuri lungo il fiume....sotto la supervisione di Vincent.
Trovato un angolo tranquillo buttiamo l`ancora e mangiamo.
Si sta veramente bene e ci abbandoniamo a un dolce riposo.
Camille e Matilde continuano nel loro tentativo di insegnarmi il francese. Grazie di Cuore!
Sveglia, Sveglia è ora del bagno.
L`acqua è marrone ma pochi resistono alla tentazione di farsi un tuffo.
La corrente è forte e solo con l`aiuto di una cima è possibile risalire sul Carbet.
Nel pomeriggio riportiamo il simpatico Carbet flottante al proprietario rientriamo in barca.


Pizzaladier su Baloo
Martedì 17/08/2010
Quando Cynthia rientra dal lavoro trova una bella sorpresa su Baloo.
La Pizza.
Ma non una pizza qualunque la famosa Pizzaladier di Richard.
Noi prepariamo la pasta, la stendiamo sulle teglie...
...e il maestro Richard la finisce con cipolle (passate in padella e caramellate), olive nere e acciughe.          
La prima teglia rimane troppo alta ma le successive sono perfette.
La quarta teglia è con peperoni, pancetta ed emmental grattugiato.
Non ci facciamo pregare e mangiamo di gusto queste pizze belle saporite!
Demian mostra orgoglioso la bandiera dei Pirati che abbiamo preparato insieme nel pomeriggio.
Cynthia mi passa le sue ricette per fare conserve di pesce e carne.
Ogni scusa è buona per far festa con la famiglia Baloo e noi non ci tiriamo mai indietro perché con loro ci sentiamo sempre a casa.
Grazie di cuore.


Cena da Vincent e Stefany
Venerdì 20/08/2010
Prima della nostra partenza Vincent e Stefany ci invitano tutti a cena a casa loro.
Tutto comincia con una Caipirinha deliziosa e una tavola piena di antipasti.         
Si beve, si mangia, si parla di viaggi e di mare!
Arriva il momento di usare la simpaticissima macchina del gelato.
Ingredienti al centro, ghiaccio sui lati e una manovella durissima da far girare per un oretta...
Gli uomini daranno il meglio di loro!
Il gelato è il regalo più grande che potete fare a dei navigatori!!
Vincent si occupa della grigliata.
Inizia un banchetto meraviglioso: grigliata di carne, verdure, cous cous vino rosso...e...io mangio solo una patata!
La sfortuna più nera ha voluto che proprio questa sera mi venisse un mal di pancia senza precedenti con violenti crampi e urgenti fughe in bagno.
Non posso quindi neppure gustare il gelato al Maracuja con panna montata.
Che incredibile ingiustizia!!
Alle 23 non resisto più e torniamo in barca.
Grazie per la bella serata
Sabato 21/08/2010
Dopo una notte difficile e qualche pastiglia il mio stomaco si rimette.
Michele prepara la birra.
io e Cynthia andiamo a Cayenne per una mattinata tutta nostra di shopping sfrenato!
Troviamo un minuscolo negozio che ha vestiti originali ad un prezzo ragionevole.
Dopo aver provato l`impossibile usciamo soddisfatte. Erano secoli che non lo facevamo ed è stato davvero divertente!
GRAZIE CYNTHIA!


www.vagabondsail.com

14 August 2010

GUYANA FRANCESE: Mercato a Cayenne

Sabato 14/08/2010
Cayenne è la capitale della Guyana francese ed è una bella cittadina . Al centro si trova una grande piazza orlata di palme e tutti intorno palazzi, negozi, ristoranti e bar.
Qui vivono fianco a fianco numerose etnie differenti ed ognuna è riuscita a ritagliarsi un settore particolare: i politici e funzionari sono creoli e francesi, i commercianti sono cinesi, gli agricoltori sono malesi, i pescatori brasiliani e i giardinieri sono africani.
Camminando per le vie della città è possibile vedere questa mescolanza di etnie incredibile.
I bianchi sono una minoranza.
Per vivere appieno questa città non bisogna perdersi l` incredibile mercato del sabato mattina.
Le bancarelle sono tante e piene di frutta e verdura profumata.
Granchi a volontà per tutti!
Demian trova un modo comodo per girare il mercato.
Al centro una zona coperta vende carne, uova, artigianato e liquori.
Si fanno notare il Pittajia e il Chadeck, curiosi frutti locali.
Le persone si spingono e si accalcano nello stretto passaggio tra le bancarelle.
Camille e Matilde fanno compere nei negozi di artigianato per portare un regalo a casa.
Boutique!!
Cerchiamo un vestito carino per Camille e Matide ma non troviamo niente che vada bene.
Sulla strada del ritorno Demian vuole scattare qualche foto in macchina.
Appena riusciamo andiamo al Club per pranzare tutti assieme.
Hamburgher e patatine!
Michele continua il suo lavoro sul cabinato giallo.
Pomeriggio di risate con Nael, Natan, Matilde e Demian.
Ma anche qualche piccolo momento di relax.
Le giornate passano veloci con la famiglia Baloo.


www.vagabondsail.com

13 August 2010

GUYANA FRANCESE: Al Club Nautico

La prima settimana di agosto passa velocemente facendo lavori su Coelacanthe.
Michele apre le due cisterne dell'acqua e con grande sorpresa: la cisterna di prua va ripulita e verniciata di nuovo;la cisterna più piccola ha un piccolo buco.
Per lavorare sulla cisterna piccola e farla uscire dalla barca la dovremo tagliare.
Sul pontone con la corrente, in qualche giorno di lavoro, la cisterna torna come nuova.Bravo Capitano!
Io approfitto della corrente per usare la macchina da cucire e preparo tende, una sacca esterna e cuscini esterni per Coelacanthe.
Con Cynthia e tutta la banda faccio qualche giro in città, al supermercato e in spiaggia.
Martedì 10/08/2010
È il compleanno di Richard e prepariamo per lui una serata speciale.
Apriamo la festa con aperitivo a base di saucisson sec e Bordeaux. Ceniamo tutti insieme e festeggiamo con il delizioso Crumble di Camille e il nostro pudding.
Arrivano i regali e tra questi 3 pantaloni che io e Cynthia abbiamo accorciato e ai quali abbiamo sostituito un numero infinito di bottoni in acciaio con strep...tre giorni di duro lavoro.
Il risultato farebbe inorridire le nostre nonne ma siamo fiere di noi!
AUGURI RICHARD!
Giovedì 12/08/2010
Andiamo al Club Nautico dove Richard è istruttore di vela.
Pranziamo insieme e nel pomeriggio io e Michele usciamo sul 420.
La barca è leggera e molto sensibile. All`inizio faccio fatica ma con pazienza e virate dopo virate prendo il controllo della barca.
Si rompe un cavo a prua che Michele ripara al volo, la barca si riempie di acqua e ci vorranno numeri da circo per svuotarla.
È stato davvero divertente.Richard ci ha fatto un bellissimo regalo!
Alla sera aperitivo su Baloo e Acupa (un buonissimo pesce di qui) regalato dai pescatori.
Venerdì 13/08/2010
Alle 8 del mattino siamo al club con Richard e gli portiamo un pò di caffè.
La mattina, non essendoci vento i corsi non ci sono, è tranquillo e lui si occupa del club.
Mangiamo un cocco delle tante piante che sono lì attorno.
La mattinata passa veloce lavorando alla manutenzione delle barche.
A pranzo ordiniamo degli hamburger giganti nel vicino ristorante brasiliano.
Buonissimi
Nel pomeriggio arrivano i ragazzi e il club si anima. Prepariamo i Laser e inizia il corso.
"oggi vai da sola!!"
Richard esce con me e mi insegna ad utilizzare queste barche leggere e molto sensibili. È semplice e divertente.
Decide di mostrarmi cosa fare in caso di scuffia perciò dopo averla scuffiata volontariamente mi mostra tutti i passi da fare...ma...la dimostrazione è troppo lunga e l`albero affonda nel fango!Che fatica immonda per liberarlo!!Ma quante risate!
Mi sono divertita tantissimo e trovo che il laser sia utilissimo per imparare.
Dopo la lezione i ragazzi si divertono sulla spiaggia tra bagni e giochi con il loro maestro.
Michele aiuta Richard a lavorare su questo piccolo cabinato che vuole rimettere a nuovo per usarlo per lezioni di vela.
Cynthia, Demian, Camille e Matilde ci raggiungono in spiaggia e facciamo un lungo bagno tutti insieme.


www.vagabondsail.com